CICLI E RICICLI DELLA NATURA 
a cura di Roberto Ventura
Manifestazione di arte ambientale organizzata da Legambiente Toscana in occasione della 4° edizione di Ruralia a Villa Demidoff - Parco Mediceo di Pratolino - Vaglia (Firenze) nei giorni 26 - 27 - 28 maggio 2000.

Artisti: Mario Daniele, Luca De Silva,  Simone Ferretti, Ivano Vitali 

Il mondo ambientalista a Ruralia

Oltre all'esposizione di prodotti naturali e gadget ambientalisti, Legambiente propone un'iniziativa che intende sviluppare sul piano della pratica artistica concetti di matrice sostenibile collegati con la ruralità.
Con lo scopo di sensibilizzare al tema del riciclaggio e del riuso del materiale con un'azione di carattere ludico attraverso l'utilizzo del linguaggio dell'arte. L'intervento consiste nell'allestimento di una serie di installazioni realizzate con materiale riciclato appartenente al contesto rurale. Le installazioni saranno ideate e costruite da artisti di varia provenienza e generazione, ed andranno a costituire una sorta di parco dell'arte composto da sculture ecologiche, così come possono essere definite questo tipo di installazioni. Il materiale utilizzato per la loro realizzazione sarà di varia provenienza e di varia qualità: legno, paglia, vegetazione, ferro, tela, terracotta, ecc, e tutto sarà ricavato da manufatti oggetti, o elementi nati con una funzione precisa legata ad un contesto che però non assolvono più. Dall'assemblaggio con criteri estetici di questi elementi verranno pertanto create le sculture che saranno collocate in un ambiente naturale e rappresenteranno il prodotto di uno specifico riuso e riciclaggio di materia.


Lavoro un sacco performance e installazione di Ivano Vitali

Prospettiva

Panorama

Si muove

Rotola

Ivano Vitali - "Il sacco , la fune e la balla" 2000

     

 homepage       return